Truffa Streaming, in pochi click ti svuotano il conto: proteggiti così

C’è una nuova truffa che i malintenzionati stanno mettendo in atto e che riguarda lo streaming. Ecco come tutelarsi.

Il 2023 è stato un anno in cui di truffe, tra online e fisiche, se ne sono viste davvero tante. Quest’anno sono già arrivate diverse segnalazioni, e la cosa già preoccupa di per sé.

Truffa streaming, ecco come agiscono i truffatori
Truffa streaming, ecco come tutelarsi-atuttostreaming.it

Quello che però desta maggior timore, in realtà, è che le truffe, secondo alcuni studi di esperti in quest’ambito, potrebbero farsi sempre più pericolose. Questo a causa dell’intelligenza artificiale, che nonostante sia una scoperta assolutamente rivoluzionaria, potrebbe diventare un’arma in mano ai malintenzionati, soprattutto online.

Il punto è, infatti, che le truffe con l’uso dell’IA potrebbero diventare sempre più difficili da riconoscere, per cui si capisce bene che gli utenti dovranno fare  attenzione più di prima. Ma la truffa streaming di cui stiamo per parlarvi arriva con un metodo decisamente vecchio stampo, per cui non sarà difficile riconoscerla e tutelarsi a dovere. È molto importante leggere tutto con accuratezza, per non cadere nel tranello. Ecco in che cosa consiste e come difendersi.

Truffa streaming, così riescono a sottrarti denaro: tutelati in questo modo

Sono tante le persone che hanno un account di streaming per guardare film, serie tv e quant’altro. Ed è proprio su questo che giocano i cybercriminali. Se hai un abbonamento a una piattaforma di streaming, potresti incappare nella truffa dello streaming scaduto. La truffa usa il vecchio trucco di phishing tramite mail. L’utente riceve una mail con grafiche contraffatte della piattaforma di streaming che si vuole colpire, e una scritta che non desterebbe, in sé, sospetti :«Il tuo account è scaduto».

Truffa streaming,come funziona
Truffa streaming, come funziona e come non farsi ingannare-atuttostreaming.it

In questo caso prendiamo ad esempio quanto accaduto a chi ha un account Disney+, in cui si informava che l’account era scaduto e che poteva essere esteso gratis per 90 giorni. Dopodiché appariva un invito a cliccare si “Estendi gratuitamente” e poi un altro messaggio: “Dopo l’iscrizione, dovrai inserire i dettagli della tua carta di credito per la convalida del tuo account. Noi non addebiteremo alcun importo”.

Una truffa davvero fatta ad hoc, difficile da riconoscere. Se l’utente accetta viene reindirizzato su una pagina web sempre contraffatta ma ospitata da un dominio che con Disney non c’entra proprio niente. L’utente clicca sul rinnovo abbonamento ed è a quel punto che si sviluppa il furto dei dati della carta di credito. Dunque, occhio a non farsi imbrogliare, soprattutto perché le piattaforme di streaming si rinnovano ogni mese in automatico.

Impostazioni privacy