Bonus Internet: chiarito come non perdere i 100 euro, attenzione a non sbagliare

Vi presentiamo il Bonus Internet dal valore di 100 euro. Capiremo chi può ottenerlo, in che modo e a cosa fare attenzione per non perderlo. 

Una nuova misura arriverà in questo 2024 e si rivolgerà ad un numero elevato di cittadini. Anticipiamo un’informazione, non sarà necessario presentare l’ISEE per ottenere il contributo. Scopriamo di più.

Bonus Internet, come ottenere 100 euro
Arriva il Bonus da 100 euro per la connessione Internet (Atuttostreaming.it)

La Manovra 2024 ha confermato parecchi Bonus già noti ai cittadini. Sappiamo tutto dei Bonus edilizi, ad esempio, con l’abbassamento dell’aliquota del Superbonus al 70% o dei nuovi importi del Bonus Asilo Nido e del Bonus Psicologo. La Legge di Bilancio ha prorogato il Bonus bollette e il Bonus sociale per il primo trimestre 2024 così come la Carta Dedicata a te, la Carta Risparmio, il Bonus trasporti e il Bonus mutui under 36.

Ci sono, però, anche delle novità introdotte dal Governo. Alcune sono note come l’Assegno di Inclusione che sostituisce il Reddito di Cittadinanza. Altre, invece, non sono ancora conosciute come il Bonus Internet. Parliamo di una misura erogata sia sotto forma di voucher che di sconto in bolletta. Vediamo come funzionerà nei dettagli.

Come funziona il Bonus Internet da 100 euro, chi può richiederlo e come

Tra i Bonus per sostenere famiglie e imprese troviamo il Bonus Internet 2024 dal valore di 100 euro. Rappresenta una novità perché rispetto la versione precedente è stato modificato. La misura non richiede la presentazione dell’ISEE e, dunque, si rivolgerà ad una vasta platea di beneficiari. Avrà un valore di 100 euro spendibili per la connessione web. Internet è un bene di prima necessità, ormai, e di conseguenza occorre aiutare i cittadini a pagarne i costi.

Bonus Internet, come ottenere 100 euro
Requisiti per ottenere il Bonus Internet da 100 euro (Atuttostreaming.it)

Da qui la decisione del Ministero delle Imprese e del Made in Italy di erogare un voucher che rientra nel Piano voucher per l’incentivazione della domanda di connettività in banda larga delle famiglie. Gli interessati dovranno inoltrare domanda di accesso al Bonus a Infratel, la società che realizza infrastrutture per la comunicazione.

Potranno richiedere la misura le famiglie che ad oggi non hanno un servizio di connettività oppure che hanno una connessione Internet con velocità di download entro i 30 Mbit/s o che vogliono attivare un abbonamento con velocità minima di 300 Mbit in download (a condizione che la famiglia non abbia avuto una connessione negli ultimi sei mesi).

Il Bonus sarà richiedibile anche nel 2025. Come detto sarà erogato come voucher o sconto nell’attivazione del servizio web e sui canoni mensili. Il valore è di 100 euro per coprire le spese dei contratti di connessione della durata massima di 24 mesi. Chi ha già ottenuto il vecchio Bonus non potrà richiederlo.

Impostazioni privacy