“Esco un attimo e piango di nascosto”: Maria De Filippi, retroscena straziante su C’è Posta per te

Impossibile credere alle sue parole, eppure è tutto vero: ecco qual è il retroscena che Maria De Filippi ha ammesso a tutti

Conduttrice, produttrice e molto altro ancora, Maria De Filippi è uno dei pilastri della televisione italiana. Ideatrice del fortunatissimo format Amici, così come di Uomini e Donne e anche di C’è Posta per Te, ogni suo programma è un successo garantito e, edizione dopo edizione, ogni trasmissione da lei condotta guadagna ascolti e diventa sempre più famosa. Nonostante il successo, però, anche lei nasconde qualche momento doloroso.

Maria De Filippi fa un racconto straziante
Maria De Filippi fa un racconto straziante: ecco cosa ha detto (atuttostreaming.it / ansafoto)

Sebbene sul fronte lavorativo non si possa dire altro se non che va tutto a gonfie vele, su quello privato invece le cose sono un po’ più difficili. L’anno scorso, infatti, Maria De Filippi ha perso suo marito, Maurizio Costanzo e questo è stato un momento molto complesso per lei e per Gabriele, loro figlio adottivo. In realtà, però, anche il lavoro a volte la mette in crisi: ecco il racconto di un retroscena.

Maria De Filippi scoppia a piangere: ecco perché

Sabato 13 gennaio, per la gioia dei milioni di telespettatori, su Canale 5 è tornato l’attesissimo C’è Posta per Te, il programma nel quale Maria De Filippi cerca di favorire la riconciliazione tra parenti o amici che, per un qualsiasi motivo, hanno smesso di parlarsi e hanno chiuso ogni rapporto.

Maria De Filippi fa un racconto straziante
Maria De Filippi fa un racconto straziante: ecco cosa ha rivelato su C’è Posta Per Te (atuttostreaming.it / ansafoto)

Lei sembra avere proprio un dono per questo mestiere: oltre a condurre, infatti, all’interno di questo format opera quasi come una psicologa, favorendo la comprensione delle motivazioni altrui e aiutando a mettere in discussione prima le proprie idee e le proprie azioni, piuttosto che quelle della persona al di là della busta.

Non a caso, questo anche a detta sua è il programma che le toglie più energie, poiché è faticoso sia prepararlo che condurlo: al tempo stesso, però, è quello che la soddisfa di più. Le storie che lei porta in onda le conosce già poiché, prima di parlarne lì in studio, le ha lette privatamente ed ha anche parlato con i diretti interessati. “Quando viene un ragazzino nel mio ufficio a chiedermi di rivedere la madre e scoppia a piangere, io esco un attimo e piango di nascosto” ha poi aggiunto, ammettendo che lui non si sentirebbe rassicurato se la vedesse piangere.

Impostazioni privacy