Corpse Party – il videogioco horror diventato anime

Corpse Party – un gioco horror adattato ad anime

Corpse Party è una serie di giochi horror visivi giapponesi, che in seguito è stata adattata in un anime.

La serie segue un gruppo di studenti che si ritrovano intrappolati in una scuola maledetta, dove sono costretti a lottare per la sopravvivenza contro forze oscure e spaventose.

Nel 2013, “Corpse Party” è stato adattato in un anime di 4 episodi intitolato “Corpse Party: Tortured Souls”.

L’anime segue la trama del gioco originale e segue un gruppo di studenti delle scuole superiori che si ritrovano intrappolati in una scuola maledetta.

La serie è estremamente violenta e contiene scene di tortura e violenza grafica.

Il successo del gioco e dell’anime ha portato alla creazione di numerosi sequel e spin-off. “Corpse Party: Book of Shadows” è stato pubblicato nel 2010, seguito da “Corpse Party: Sweet Sachiko’s Hysteric Birthday Bash” nel 2012. Nel 2016, è stato pubblicato “Corpse Party: Blood Drive” per PlayStation Vita, che funge da finale della trilogia “Blood Covered”.

In generale, “Corpse Party” è noto per la sua atmosfera oscura e inquietante, la sua trama intricata e le sue scene di violenza grafica.

La serie è adatta a un pubblico adulto e potrebbe non essere adatta a tutti i gusti.

Tuttavia, per gli appassionati dell’horror giapponese, “Corpse Party” rappresenta una delle serie più famose e acclamate del genere.

A voi piace come genere?

Non perdetevi il nostro articolo “Jujutsu Kaisen – il manga diventato anime”

CLICCA QUI https://atuttostreaming.it/wp-admin/post.php?post=962&action=edit

 

 

Impostazioni privacy